fbpx

L’unità operativa di Aritmologia e Elettrofisiologia del Poliambulatorio San Matteo rappresenta un’eccellenza a livello regionale per le competenze professionali che esprime e per le moderne strumentazioni di cui dispone. L’UO è all’avanguardia nel trattamento di ogni tipo di disturbo del ritmo e dello scompenso cardiaco ed è dotato delle più recenti tecnologie del campo medico.

Patologie trattate

ARITMIE:
Per aritmia si intende qualsiasi disturbo del normale ritmo cardiaco. Alcune aritmie sono idiopatiche, avvengono cioè in persone dal cuore sano, rappresentano l’unico problema clinico corrente, e sono quelle più diffuse tra i giovani. Altre sono invece secondarie ad un’altra patologia cardiaca, in genere un infarto miocardico, una cardiopatia o una malattia delle valvole cardiache, e colpiscono prevalentemente pazienti anziani. L’importanza clinica di un’aritmia dipende principalmente dal tipo di aritmia e dalla presenza o meno di un’altra cardiopatia organica. Vi sono aritmie che rappresentano solo un disturbo della qualità della vita, e altre che invece sono potenzialmente letali.

I tipi di aritmie

– Tachicardia atriale
– Fibrillazione atriale
– Flutter atriale
– Tachicardia da rientro nodale
– Sindrome di Wolff-Parkinson-White
– Tachicardia ventricolare
– Fibrillazione ventricolare
– Bradiaritmie

Principali sintomi delle aritmie
Possono essere totalmente inesistenti, ma data la grande varietà delle aritmie, i sintomi possono variare molto:

– Sincopi (cadute per perdita di coscienza)
– Palpitazioni
– Battiti irregolari
– Vertigini, capogiri
– Affanno anche per piccoli sforzi
– Dolore toracico
– Dispnea (mancanza o irregolarità del respiro)